Avete mai pensato di insultare i vostri amici per fargli capire che gli volete bene?

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

Un biglietto di auguri che ti insulta? Sembra quasi assurdo, ma la FinchAndHare li ha davvero lanciati, giocando sull’incomprensione per strapparci un sorriso con un bel colpo di scena!

Così un caro amico ti regala un bigliettino di auguri e tu ci leggi chiaramente: “You are awful” (Sei orrendo). Sei incredulo: come ha potuto farti una cosa del genere? Ti arrabbi pure, ma poi guardi meglio: c’è altro. Lo apri e leggi magicamente: “You are awesome & wonderful” (Sei magnifico e grandioso).

Oppure ricevi un acidissimo: “You were wrong” (Ti sbagliavi). Tutti sognano di dire: ‘Te l’avevo detto’, ma così proprio non te l’aspettavi. Sei già pronto ad imbracciare le tue ragioni… ma aspetta a rimuginarci su. Quella frase antipatica nasconde in realtà un commovente: “You were right. I should have written that to you a long time ago” (Avevi ragione. Avrei dovuto scrivertelo tanto tempo fa).

E c’è anche una divertente opzione natalizia, per non farsi mancare niente.
Così dietro all’iniziale: “Santa hates you” (Babbo Natale ti odia), il modo perfetto per rovinare il Natale a gran parte del mondo, per fortuna c’è altro. Quella cattiveria insensata lascia spazio al rincuorante: “Santa has some favourites and one is you” (Babbo Natale ha alcuni preferiti e uno di questi sei tu). Meno male, anche quest’anno quindi non sono sulla lista nera dei regali!

E voi ve la sentireste di regalare un bel biglietto all’apparenza ostile ad una persona a cui volete bene?

Indubbiamente fareste colpo, e sicuramente i vostri auguri sarebbero ricordati!

1

2

Se siete curiosi potete vedere tutti i bigliettini qui