Tentsile: chi ha detto che non si può campeggiare sugli alberi?

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

Avete mai fatto una vacanza in campeggio? Siete di quelli che impazziscono a montare una tenda ultramillenaria a cui siete tanto affezionati oppure avete comprato una di quelle super automatizzate che si scarica da sola dalla macchina e come vi girate è già montata?

Partite con il camper per avere già la casa dietro? O noleggiate una casetta prefabbricata furbetti che non siete altro? Che poi non ho mai capito il senso di fare campeggio così: che contatto con la natura c’è?

Forse siete degli amanti della natura veri, ma veri-veri, i 2.0 che campeggiano fuori dalle aree attrezzate, direttamente sulla spiaggia o nel bosco.

Ecco, specialmente in questo caso: avete già pensato ad acquistare Tentsile?

Un modo bellissimo di fare campeggio

Il progetto è di Alex Shirley-Smith, un architetto e designer inglese.

Funziona più o meno così: prendi una tenda, incrociala con una casa sull’albero ed ottenerrai Tentsile, la ‘tenda sull’albero’. Ta daaaan!

Il sogno di ogni bambino e di ogni adulto che ha mantenuto dentro una traccia del bambino che era.

LEGGI ANCHE: David Schwen ed i suoi Pantone Pairings

Perchè creare una cosa simile?

Se ci fosse bisogno proprio di chiederlo…

Le parole dello stesso creatore:

Perché il mondo non è piatto!

Queste tende per alberi sono fatte per essere sospese sul terreno, ma in condizioni di asciutto ovviamente possono anche essere montate alla maniera tradizionale. Così, banalmente per terra.

Design all’avanguardia, alloggi confortevoli e spaziosi, tetti  di rete che impediscono l’ingresso degli insetti ma permettono di vedere le stelle.

Comfort e sicurezza. Sì, sicurezza: perché dormendo sospesi avrete una maggiore separazione da insetti, serpenti e altri più grandi predatori.

Ultimo ma non ultimo, perchè quando uno fa cose belle va detto!

Green fino in fondo, Tentsile fa parte del progetto WeForest e pianta tra alberi per ogni tenda venduta.