“… e non vissero felici e contente”, la campagna di Hoax contro la violenza domestica

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

Niente lieto fine, nessun “… e vissero felici e contente” per le più famose principesse della Disney, nemmeno loro a questo giro risparmiate dalla violenza dei loro fiabeschi principi.

Le loro immagini sono state “rivisitate” dall’artista anonimo medio orientale conosciuto con lo pseudonimo Saint Hoax, in un originale progetto contro la violenza domestica denominato “Happy never after”. Ed ecco che ci presenta i volti tumefatti e sanguinanti delle mitiche Cenerentola, La Bella Addormenta, dell’ex Sirenetta Ariel e di Jasmine, la bellissima sposa di Aladdin. Eppure sembravano dei perfetti principi azzurri… ma anche le apparenze più perfette possono nascondere una violenza domestica.

Forse i puristi disneyani potrebbe avere qualcosa da obiettare, ma l’obiettivo dell’artista è sensibilizzare l’opinione pubblica su questo problema sociale sempre più esteso, e magari far prendere consapevolezza anche alle donne più giovani che non c’è sempre un “principe azzurro” dietro un uomo. E’ importante convincere le donne maltrattate a denunciare i loro aguzzini.

Sotto ad ogni manifesto la didascalia recita: “Quando ha smesso di trattarti come una principessa? Non è mai troppo tardi per mettere fine a tutto questo”.