Come fare il latte vegetale da soli in pochi semplici passaggi

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

Negli ultimi tempi mi si è aperto un nuovo mondo: il latte vegetale, più precisamente il latte di riso!

L’ho incontrato nella preparazione del Golden Milk, e come tutte le volte che mi entusiasmo…  together forever and never to part…

Il latte vegetale può essere di tantissimi tipi (soia, riso, mandorla, cocco, avena, farro, canapa..), ciascuno dalle molteplici proprietà benefiche per il nostro organismo.

Eh sì, perchè contiene innanzitutto meno grassi di quello ‘normale’, di origine animale, e fosse solo quello, ora lo vediamo insieme!

Ho già parlato di alcuni tipi di latte vegetale nei giorni scorsi, trovate i collegamenti alle proprietà. Che resta da dire quindi? Come farli!

Eh sì, perchè se non siete già pratici dovete sapere che il costo, è leggermente più alto (si parla comunque sempre di pochi centesimi), ma per i più ‘green’ friendly c’è sempre la soluzione del farselo da soli!

Vediamo un pò…

Latte di soia

untitled

6 tazze di acqua per 1 tazza di soia (questa è la proporzione, poi regolate di conseguenza in base alla quantità che volete produrre tenendo presente che il latte di produzione casalinga durata all’incirca 3 giorni).

  • Mettete in ammollo la soia gialla per circa 12/14 ore.
  • Scolare la soia dall’acqua di ammollo e frullarla con una mezza tazza di acqua in modo da ridurla in purea.
  • Bollire per 30 minuti la purea di soia in 6 tazze di acqua.
  • Filtrare con un colino rivestito da una garza sottile.
  • Dolcificare a piacere.

Latte di riso

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

  • Far bollire in una pentola una parte di riso Ribe con 10 parti di acqua (scegliete in base alla quantità desiderata) per 40 minuti
  • Frullare con il minipimer ad immersione fino a ridurre il riso in poltiglia
  • Filtrare il tutto attraverso un telo o un colino
  • Versare il latte di riso in una bottiglia di vetro
  • Conservare per massimo tre giorni in frigo

Latte di avena

  • Lavare con acqua corrente 50 gr di avena decorticata.
  • Portarla a cottura per 50 minuti circa in 0,5 lt di acqua.
  • Con il minipimer frullare il tutto finchè non riduciamo in poltiglia.
  • Aggiungiamo altro 0,5lt di acqua fredda e frulliamo ulteriormente.
  • Passiamo il composto su un colino rivestito di una garza fine.
  • Imbottigliamo il latte di avena.
  • Si consiglia il consumo in massimo due giorni.

Latte di mandorle

latte-di-mandorla-biologico-ricetta

  • In un contenitore di acqua calda mettere in ammollo 300 gr di mandorle ben spellate per 30 minuti circa
  • Scolatele e asciugatele,
  • Mettere le mandorle in un frullatore e a piacere aggiungete in questo momento il dolcificante.
  • Aggiungete l’acqua 1, 5 litri e frullate il tutto fino a rendere in poltiglia. Se non avete un frullatore capiente potete dividere le dosi delle mandorle in più parti
  • Passate il tutto a colino schiacciando la polpa delle mandorle per farne uscire il liquido e gli oli.
  • Versate in una bottiglia di vetro e conservate in frigo.
  • La conservazione non va oltre i tre giorni.

3 thoughts on “Come fare il latte vegetale da soli in pochi semplici passaggi”

I commenti sono chiusi.