Aiuta la circolazione col Mirtillo Nero

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

Ok, oggi parliamo di una delle mie nuove scoperte. Sapete che io sono un pò fissata col bio e le cose naturali, e recentemente ho scoperto che il mirtillo nero è un vero e proprio toccasana per  l’organismo. Me l’ha consigliato una ragazza con la quale parlavo di circolazione, gambe pesanti, stanchezza estiva, ritenzione idrica… tutte queste cose tanto noiose in cui noi donne ci impelaghiamo, riuscendo a scambiarci consigli per ore insomma!

Mi sono subito informata, scoprendo un sacco di belle cosine sul mio nuovo amico.

State un pò a sentire: è una pianta ricca di antocianine, delle quali almeno sette sono state identificate. Abbondanti sono anche i tannini, che rappresentano circa il 7% del peso della pianta secca, e i flavonoidi.

Questo cosa vuol dire? Che aiuta la circolazione. Ed aiutando la circolazione, voi sapete, facilita le cose un pò a tutto l’organismo.

La sua azione protettiva sui vasi venosi è dovuta agli antocianosidi presenti nel mirtillo, che inibiscono l’attività di alcuni enzimi proteolitici capaci di distruggere il collageno e il tessuto elastico, quali le elastasi e le collagenasi, rendendo in tal modo il connettivo più stabile ed elastico. Inoltre gli antocianosidi agiscono positivamente sulla parete dei vasi sanguigni venosi, diminuendo il livello delle glicoproteine in essi accumulate, e favorendo così la normalizzazione della resistenza e dell’elasticità della parete dei vasi.

Gli antocianosidi del mirtillo inibiscono anche validamente i radicali liberi. Studi in laboratorio hanno dimostrato che l’estratto secco di mirtillo alle dosi indicate prima è in grado di ridurre notevolmente l’ossidazione delle LDL indotta dal rame. Che cosa vuol dire? E’ ormai noto che è proprio l’ossidazione delle particelle di colesterolo LDL la causa fondamentale della formazione delle placche aterosclerotiche nella parete dei vasi sanguigni.

Perfetto quindi per chi come me ha in famiglia mamma e nonne che soffrono da anni di circolazione per prevenire prima di arrivare a curare. E cosa può essere più semplice di bere un bel bicchiere di succo di mirtillo? Facile, indolore… decisamente buono!

Mirtilli-e1346859987929